Il contratto di apprendistato di primo livello ha una durata minima di 6 mesi e una durata massima pari alla durata ordinamentale dei relativi percorsi formativi.

La durata massima prevista è così articolata:

  • Apprendistato per conseguire una qualifica professionale: 3 anni
  • Apprendistato per conseguire un diploma professionale: 4 anni
  • Apprendistato per conseguire il diploma di istruzione secondaria superiore: 2 anni
  • Apprendistato per conseguire la certificazione di specializzazione tecnica superiore (IFTS): 1 anno

Il contratto può essere prorogato fino a un anno, nel caso in cui:

  • l’apprendista, al termine del percorso formativo, non abbia conseguito il titolo di studio previsto
  • l’apprendista (nel caso dell’apprendistato per conseguire una qualifica o diploma professionale) abbia conseguito il titolo di studio e intenda acquisire anche ulteriori competenze tecnico-professionali e specialistiche, utili anche ai fini dell’acquisizione del certificato di specializzazione tecnica superiore o del diploma di istruzione professionale

Le durate sopraindicate possono essere ridotte tenendo conto delle competenze in ingresso dell’apprendista.

Per tutti i titoli di studio sopraindicati, qualora l’apprendista abbia conseguito il titolo, è possibile trasformare il contratto in apprendistato professionalizzante per il conseguimento di una qualificazione professionale. In tal caso, la durata massima complessiva dei due periodi di apprendistato non può superare quella individuata dalla contrattazione collettiva.