L’apprendistato di alta formazione e ricerca è un contratto di lavoro che unisce lavoro e formazione, quest’ultima finalizzata al conseguimento di uno dei seguenti titoli di studio: diploma di Istruzione Tecnica Superiore (ITS), laurea triennale, laurea magistrale, titoli di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (diploma accademico di primo e secondo livello, diploma accademico di specializzazione, diploma accademico di formazione alla ricerca), master di I livello, master di II livello, dottorato di ricerca.

Formazione

È condizione preliminare alla stipula del contratto la sottoscrizione di un protocollo tra l’impresa e l’istituzione di alta formazione (Fondazioni ITS, Università o Afam-Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica) per l’avvio e la gestione dei percorsi formativi.

Il contratto di apprendistato di alta formazione e ricerca può essere realizzato anche per l’accesso alle professioni ordinistiche e per l’attività di ricerca. In questi casi il fine dell’apprendistato non è il conseguimento di titoli di studio universitari.

Per la realizzazione di percorsi di apprendistato per il praticantato per l’accesso alle professioni ordinistiche, gli aspetti formativi, i contenuti e la durata della formazione sono definiti nel piano formativo individuale, in coerenza con i rispettivi ordinamenti professionali e la contrattazione collettiva nazionale.

Per la realizzazione di percorsi di apprendistato per l’attività di ricerca, gli aspetti formativi, i contenuti e la durata della formazione sono definiti nel piano formativo individuale, in coerenza con il progetto di ricerca e le mansioni assegnate all’apprendista. La formazione interna non può essere inferiore al 20% del monte ore annuale contrattualmente previsto. La formazione esterna non è obbligatoria.

Destinatari

Le imprese possono assumere, in qualunque ambito professionale, giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni.